MOI MULTIPLE


Finalista di “Who Is On Next?” 2009, il progetto di scouting ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia, Moi Multiple, brand della designer Anna Francesca Ceccon, sceglie di nuovo le passerelle capitoline per presentare “Immaginifica”, collezione Spring Summer 2019.

“Più cresco e più mi accorgo che la mia anima e molte delle mie scelte sono legate ai miei primi anni di vita.
Timida, ironica e solitaria, coltivavo un mio mondo interiore intoccabile e irraggiungibile. Prendendo spunto dalle fiabe dei fratelli Grimm, adoravo creare storie incredibili, materiche, colorate e magiche. Immaginavo mille peripezie alla ricerca di mondi esotici, in cui crescono fiori giganteschi e coloratissimi.
Oggi come allora la mia fantasia diventa rifugio da un mondo sempre più difficile da affrontare. Non una fuga, ma una speranza”.

La collezione Spring Summer 2019 “Immaginifica”, presenta la voglia di ricreare spazi e tempi. La libertà di sperimentare abbinamenti inediti, di giocare col colore. La speranza di poter esaltare ogni tipo di femminilità. Alla fine la moda dovrebbe essere questo: sogno e bellezza.
Per questo la designer usa filati di carta, intrecciati con nastri sintetici, con rafia. Le texture si muovono fino ad ottenere effetti di frange o di inedite code.
I colori giocano con abbinamenti fantasiosi, glicine con papavero, zafferano con rosa cipria, turchese con arancio fluo.
Sono capi fluidi, speciali... Immaginifici.

Moi Multiple
Moi Multiple è il brand della designer Anna Francesca Ceccon, fondato nel 2008. Una riflessione sulla transitorietà della società contemporanea. L’individuo è sempre più sfaccettato e dall’identità molteplice. Soprattutto il ruolo della donna si è evoluto e sviluppato, richiedendo sempre più attitudini, competenze, personalità. Il brand vuole riflettere le diverse personalità della donna contemporanea grazie a una identità stilistica transitoria, in divenire e sempre mutevole. Nella mutazione e labilità sta la chiave stilistica del brand. Griffe concettuale con forte ricerca di design. Ogni stagione viene presentata una storia, un concetto, uno spunto di riflessione ed analisi. Linee, volumi, lavorazioni e tessuti diventano mezzo per il racconto, attori protagonisti della narrazione. La designer Anna Ceccon ama infatti definirsi storyteller. Il target di riferimento è trasversale per età, ma connotato da interessi culturali e ricerca di esclusività. L’abito prende vita da un grande studio sulla modellistica, che unisce la tradizione sartoriale italiana con la cultura asiatica della progettazione bidimensionale e con il draping a manichino. Linee geometriche e pulite, che divengono avvolgenti e fluide sul corpo, segnano la riconoscibilità del brand. L’organza, da sempre cifra stilistica della designer, sottolinea la ricerca di modernità tramite l’uso inedito di tessuti tradizionali. La dicotomia tra movimento e fissità, il rapporto tra ironia e colore, lo studio di dettagli inaspettati ed emotivamente coinvolgenti sono i capisaldi dell’estetica Moi Multiple.