EN IT

I talenti selezionati da Camera Moda Fashion Trust e il vivaio Altaroma

Altaroma è orgogliosa dei talenti selezionati per il progetto Camera Moda Fashion Trust, provenienti dal suo vivaio.

Ancora una volta il modello di promozione della moda Made in Italy, configurato sui tre poli di Milano, Roma e Firenze, dimostra di funzionare in perfetta armonia. Grazie alle diverse specificità delle tre città continua infatti a garantire supporto ai giovani designer e ai brand emergenti in maniera sinergica.

Altaroma, come istituzione deputata allo scouting e alla promozione dei giovani talenti, ha valorizzato negli anni le sinergie con gli altri due poli della moda italiana. Questo ha favorito il rinnovamento dell’offerta stilistica del Paese, restituendo come immagine di sé quella di un sistema moda dinamico, innovativo e attento alla crescita delle sue migliori energie creative.

Per i designer emergenti Altaroma rappresenta il primo step per un percorso di sviluppo volto a valorizzarne le potenzialità. Dotandoli degli strumenti idonei, consente loro di andare poi ad affrontare scenari e contesti più esigenti e competitivi.

Oggi ad Altaroma è dunque riconosciuta, anche dalle altre due istituzioni della moda italiana, la competenza e la capacità di individuare e indicare i talenti più capaci e meritevoli di essere supportati e accolti nei propri calendari.

Il progetto di Camera Moda Fashion Trust

Lo dimostra la scelta di Camera Moda Fashion Trust, l’iniziativa non profit per supportare i designer che operano in Italia, aiutandoli a trasformare il loro talento in business attraverso supporto finanziario e un programma di tutoring e mentoring. A ricevere sostegno per il 2020 sono stati scelti Act n°1, Blazè e Coliac, talenti selezionati proprio dal vivaio di Altaroma. A loro si aggiunge Flavia La Rocca, cui Camera Moda Fashion Trust offre supporto in qualità di vincitrice dei Green Carpet Fashion Awards Italia.

I brand sono individuati da Camera Moda Fashion Trust grazie all’expertise di Sara Sozzani Maino, Brand Ambassador di CMNI, al contributo speciale dell’Advisor al Fashion Trust Riccardo Grassi e alla collaborazione di Paola Arosio, Head of Projects in CMNI.

Camera Nazionale della Moda Italiana ha deciso di impegnarsi a fronteggiare la situazione di emergenza causata dal Covid-19 nel comparto moda, attraverso un’iniziativa di solidarietà in continuità con il progetto “Italia we are with you”: #TogetherForTomorrow. La raccolta fondi – realizzata da Camera Moda Fashion Trust – è destinata proprio a supportare la nuova generazione del Made in Italy, i designer e le piccole aziende del fashion system.

I talenti selezionati da Camera Moda Fashion Trust e il vivaio Altaroma I designer selezionati

Tra i quattro designer selezionati da Camera Moda Fashion Trust c’è Act n°1, vincitore nella categoria di abbigliamento di Who Is On Next? 2017, il progetto di scouting dedicato ai giovani talenti promosso da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia. Il brand, fondato da Luca Lin e Galib Gasanov, si distingue per il connubio tra tradizione e cultura street, abbracciando la visione di una nuova generazione multiculturale.

Tra i finalisti dell’edizione del 2015 di Who Is On Next?, sempre nella categoria abbigliamento, anche Blazè. Nato dall’idea di Corrada Rodriguez D’Acri, Delfina Pinardi e Sole Torlonia, Blazè realizza interamente a mano ogni singola giacca, grazie al lavoro di artigiani italiani di altissima gamma, per un’eleganza senza tempo.

Coliac, brand di scarpe fondato da Martina Grasselli, è stato invece tra i finalisti di Who Is On Next? 2013 nella categoria accessori, ricevendo una menzione speciale “per l’interpretazione della scarpa maschile che si rinnova attraverso dettagli preziosi e femminili, attraverso una ricerca di materiali e elementi in contrasto che abbinano la calzatura al gioiello”.

Infine Flavia La Rocca, vincitrice dei Green Carpet Fashion Awards Italia, ha partecipato nel gennaio 2014 alla quinta edizione di Room Service, progetto ideato e curato da Simonetta Gianfelici per Altaroma, espressione della tradizione sartoriale e artigianale italiana, resa contemporanea attraverso il lavoro di giovani creativi.  Il suo brand si ispira ad una donna dinamica e viaggiatrice, che necessita di capi versatili senza mai tralasciare lo stile.

 

Lucrezia Candelori

Share news

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su pinterest
Share on Pinterest
Condividi su linkedin
Share on Linkedin