EN IT

Federico Cina: finalista abbigliamento Who Is On Next? 2019

Federico Cina: il brand che racconta il concetto globale di famiglia che non si ferma al solo stereotipo di quella “tradizionale”.

 

Federico Cina

Il brand Federico Cina nasce nel 2016 quando il designer di Cesena, ancora studente, viene menzionato da riviste e giornalisti del settore già durante i fashion show Polimoda a Firenze. La collezione che lo ha fatto conoscere è “Come una vita viene al mondo”, orientata sul concetto globale di famiglia che non si ferma al solo stereotipo di quella “tradizionale” uomo-donna. Ha poi in seguito sfilato in Giappone grazie all’Osaka Bunka Fashion College ed è stato ospite di diverse fashion week europee: Moda Lisboa, Lods Fashion Awards, Lithuanian Fashion Week. Vince nel 2017 il primo premio a Fashion Clash Festival a Maastricht, fashion show globale che ospita designer da tutto il mondo.

 

  • Descriviti in tre aggettivi.
  • Altruista, testardo, sognatore.

 

  • C’è stato un preciso momento in cui ti sei reso conto di voler fondare un brand?
  • Durante gli anni di università ho avuto l’opportunità di collaborare con diverse aziende del settore ed è proprio grazie a queste esperienze che ho capito che fondare un brand era quello che volevo, in quanto mi avrebbe dato la possibilità di esprimere la mia personalità, i miei gusti e la mia visione al meglio e senza vincoli.

 

  • In che modo la tua formazione ha inciso sul tuo percorso stilistico?
  • I quattro anni che ho passato a Firenze mentre frequentavo il Polimoda sono stati fondamentali, perché mi hanno aiutato a scoprire me stesso, al di là della parte tecnica. Ritrovarsi a 20 anni in una nuova città senza conoscere nessuno ti costringe inizialmente a poter contare solo su te stesso. Questa situazione mi ha cambiato molto, mi ha aiutato a crescere e a maturare sotto diversi aspetti, ma soprattutto mi ha fatto riflettere sulla mia persona e sui miei obiettivi.

 

  • Quale sarebbe la colonna sonora per la tua ultima collezione e perché?
  • Penso che la canzone che rispecchia al meglio il concept della mia collezione sia “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco. Questa canzone infatti racconta l’innamoramento, racconta come due menti e due corpi arrivino ad accostarsi e a non poter far più a meno gli uni e degli altri. L’amore nasce per caso, all’improvviso, crea ponti e restituisce la speranza. Ma è anche incontrollabile, capace di farci perdere l’equilibrio e carico di contraddizioni, tanto che “il giorno mi pento d’averti incontrata” mentre “la notte ti vengo a cercare”.

 

  • Quale icona incarna meglio il tuo stile. Perché?
  • L’icona che a mio parere incarna al meglio il mio stile è Raf Simons nel periodo in cui ha lavorato per Jil Sander in quanto ho sempre ammirato i tagli e i volumi che ha proposto in quegli anni.

 

  • Se la tua collezione fosse un viaggio dove andrebbe?
  • Se la mia collezione fosse un viaggio andrebbe sicuramente nelle dolci e verdi colline romagnole, ricche di vigneti, olivi e campi di grano, le cui spighe si muovono a ritmo con la leggera brezza estiva.

Share news

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su pinterest
Share on Pinterest
Condividi su linkedin
Share on Linkedin
EN IT