Maker Faire Roma: moda e sostenibilità per la mostra [R3]CIRCLE

Maker Faire Roma: la mostra [R3]CIRCLE ospiterà le creazioni di sei designer con la passione per la moda e la sostenibilità.

Innovazione, creatività e futuro: Maker Faire Rome – The European Edition si svolgerà dal 18 al 20 ottobre 2019 presso la Fiera di Roma.

Moda e sostenibilità sono un binomio indissolubile e in forte crescita. Green è fashion e il lusso eco sostenibile è divenuto in breve tempo un’esigenza imprescindibile. Brand emergenti e note maison di moda hanno deciso di realizzare capi di abbigliamento con materiali ecologici e rinnovabili. Nel corso degli anni, l’ecosostenibilità è divenuto uno degli obiettivi più ambiti da raggiungere in diversi settori, soprattutto in quello dell’abbigliamento.

Il futuro del Made in Italy è il talento dei giovani creativi che necessitano di poter esprimere la propria creatività e di farla conoscere in tutto il mondo, attraverso Altaroma che sarà protagonista di uno spazio dedicato all’interno della Maker Faire Rome – The European Edition con 6 designer caratterizzati per creatività, qualità di prodotto, ricerca e sperimentazione.

Maker Faire Roma: i sei designer in mostra

Scopriamo i sei brand in esposizione al Maker Faire Roma: il marchio italiano Fili Pari utilizza la membrana Veromarmo, un microfilm indossabile contenente polvere di marmo; Italo Marseglia fondatore dell’omonimo brand di demi-couture, riporta in auge il know-how della tradizione sartoriale italiana; le creazioni del marchio Repainted sono fatte a mano in Italia con ECONYL®, un tessuto tecnico di alta qualità ricavato da materiali di scarto rigenerati al 100%;  il designer Tiziano Guardini utilizza la Natura come punto di partenza e di arrivo, mantenendo intatte tutte le sue caratteristiche e trasformandosi in un Prodotto luxury e contemporaneo; Zingales realizza calzature utilizzando materiali animal cruelty free di altissima gamma ed eco-sostenibili; il brand Woobag crea borse in Italia con il vero legno colorato e lavorato. 

La mostra, intitolata [R3]CIRCLE, sarà ospitata all’interno del padiglione dedicato all’Economia Circolare per raccontare le collezioni di abbigliamento e accessori, realizzate attraverso processi produttivi eco-sostenibili, caratterizzate dall’utilizzo di materiali rinnovati, materie prime rinnovabili di origine vegetale  e microfibre certificate di ultima generazione, tessuti tecnici dalle alte prestazioni ottenuti dalla rigenerazione di rifiuti come reti da pesca e plastica abbandonati nell’oceano.

 

Claudia Brizzi

Share news

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su pinterest
Share on Pinterest
Condividi su linkedin
Share on Linkedin