A-LAB MILANO

Le biografie di A-lab Milano e del suo direttore creativo Alessandro Biasi, si possono definire un vocabolario di modernità. Tutto il contemporaneo possibile è fonte di suggestione per le collezioni senza dimenticare il rispetto per la costruzione e il taglio, per la ricercatezza dei materiali. L’ispirazione rimane sempre e comunque il futuro. Materiali contemporanei stabiliscono un rapporto armonioso con le sete stampate, spesso in un gioco di equilibrismi, pieni e trasparenze. Il naturale e l’artificiale convivono in fiori e geometrie, foreste e metropoli elaborate digitalmente e spesso arricchite di dettagli sovrapposti. A-lab Milano si vuole collocare in una nuova modernità del Made in Italy, attraverso la progettazione digitale dei pattern, lo studio continuamente aggiornato del linguaggio grafico e le forme scolpite di tessuti tradizionali o nuovi, per tocco e concezione.