CHIARA PERROT

Napoletana d’origine e francese d’adozione, la giovane stilista Chiara Perrot nasce a Napoli nel 1980. Laureata all’Università degli Studi di Napoli Federico II in Architettura, ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento in stilismo e modellistica, ampliando la sua formazione artistica/professionale presso l’istituto IED Moda lab di Roma. Questi anni definiscono la sua tecnica e il suo stile. Composizione strutturale, accostamenti cromatici e sperimentazione dei materiali sono la base del suo lavoro. La passione per la moda e la voglia di intraprendere un percorso personale si concretizzano nella creazione, nel 2012, del marchio CHIARA PERROT dove prendono vita collezioni rigorosamente handmade che fungono da angiporto tra la tradizione e la contemporaneità. L’immagine è rigorosa, pulita, fatta di modelli geometrici e lineari. I suoi caratteri distintivi sono il minimalismo, linee semplici, volumi costruiti che ama arricchire con dettagli e lavorazioni preziose. L’idea è quella di creare capi basic dal gusto giovanile e di tendenza dove minimalismo e pulizia sono accompagnate dall’utilizzo di tessuti ricercati ed effetti materici. Il brand basa il suo punto di forza esclusivamente sul made in Italy, la qualità dei tessuti e materiali e la sartorialità in quanto tutto è realizzato a mano, senza tralasciare l’alta cura nei dettagli.

La nuova collezione ChiaraPerrot ss2020 sceglie un linguaggio dal mood fresco e pieno di grazia con un tocco romantico, tutto attraversato da un’allure femminile ed energica. Grafica, colori ed elementi dipinti a mano lo rendono ancora più vivido e luminoso. I tagli sono ampi, vagamente orientali per giacca e pantaloni, gli abiti sono leggeri e ben strutturati; motivi, forme e materiali si riferiscono a un’idea di donna dolce e femminile, come nei movimenti e nei comportamenti, così come nel gusto e nella raffinatezza del vestito. Tessuti morbidi, cotone, lino e nylon sono i maestri indiscussi. Tutti i capi sono progettati e realizzati con grande cura nei minimi dettagli, gli stessi utilizzati per la realizzazione degli interni. Una sapiente lavorazione, espressione eccellente della tradizione sartoriale napoletana.