CLEMSA

Sabrina Clementi, architetto d’interni con la passione dei tessuti, nel Gennaio del 2009 si laurea in Arredamento ed Architettura di Interni presso la facoltà di Architettura “Valle Giulia” della Sapienza, Università di Roma, con una tesi riguardante la progettazione di un Museo del Tessuto, in cui gli abiti raccontavano storie, costruendo una cartografia fatta di tessuti, colori e di stili; nello stesso anno si iscrive all’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia. La passione per le superfici tessili, i materiali e il design la spinge a specializzarsi in questo campo con una Laurea Specialistica in Product Design, a seguito della quale inizia ad interessarsi sempre più al mondo della moda. Clemsa è un brevetto e un viaggio di ricerca che nasce dal progetto di tesi in Product Design. Il Progetto «No Made Cloth», il cui obiettivo era realizzare una tappezzeria indossabile, prende forma da una ricerca che lega luoghi e culture diverse attraverso la comparazione di forme e linguaggi figurativi tra artefatti tessili anche molto distanti tra loro, sia in termini temporali che geografici. La tecnica di intreccio, brevettata e realizzata a mano su diversi tessuti, ha dato vita ad una linea di accessori e di elementi di interior design, sintesi di una anima artigiana e di un amore per i tessuti, ovvero di un artigianato tessile, come lei stessa ama definirlo

La nuova collezione nasce da una continua sperimentazione su nuovi volumi e dettagli che si ispirano a natura e forma stessa dell’intreccio che è l’anima di Clemsa. I dettagli impreziosiscono e sottolineano ancor di più lo stile, l’unicità e la riconoscibilità del brand e rendono lo stesso accessorio più versatile e adatto a una donna raffinata, decisa, metropolitana. Il grande lavoro artigianale, la ricerca e la scelta accurata delle pelli danno vita a forme preziose e contemporanee dal forte carattere Made in Italy.