Gaiofatto

Michela Gaiofatto nutre la sua passione per la moda sin da molto giovane, quando impara l’arte del ‘su misura’ sartoriale dalla sua Maestra Tiziana. Negli anni realizza centinaia di capi su misura, che le hanno permesso di comprendere meglio le diverse relazioni tra corpo e forme.
Dopo la laurea con ottimi voti in Design della Moda all’Università IUAV di Venezia, nel marzo 2013, la designer ha maturato esperienze in uffici stile e prodotto di alcune aziende tra le più importanti al mondo.
Fin dagli esordi del suo brand, numerosi sono stati i riconoscimenti ottenuti dalle più importanti istituzioni e dai più accreditati professionisti del mondo della moda. Tra gli altri, nel 2014 NJAL l’ha indicata come uno dei designer di moda più promettenti e d’avanguardia e ha inserito il suo brand nella Black Sheep. Il brand Gaiofatto nasce da una visione del lusso inteso come benessere a 360 gradi, come stile di vita “pieno”, fatto di sensazioni, di star bene con sé stessi, con gli altri e con l’ambiente che ci circonda. Per questo Michela Gaiofatto, la designer del brand, si impegna a creare abiti ad alto impatto sociale, che raccolgono nel loro percorso energia positiva, per poter diventare a loro volta conduttori di benessere. Gaiofatto è anche stile e ricerca, artigianalità e innovazione, passione per i dettagli, quelli che portano all’eccellenza. E’ un lusso fatto di sostanza e non solo di apparenza. Il concetto del benessere si lega indissolubilmente alla progettazione stilistica, che diventa ricerca di armonia nell’indagare gli equilibri tra forme e volumi, in uno studio di geometrie e di relazione tra corpo e spazio che caratterizzano un approccio sperimentale nella costruzione dell’abito. Il risultato è un’estetica essenziale e moderna, caratterizzata da uno stile contemporaneo e lineare, spogliato – liberato – sino all’essenza del concetto, che dà valore ai dettagli, alla linea e alla costruzione sartoriale. Strettamente legato al concetto di sartorialità c’è la qualità, che arriva dai tessuti scelti, sempre preziosi e ricercati, dalle rifiniture, le cuciture e i dettagli, che insieme garantiscono durevolezza e unicità. Questa ricerca senza fine pone ogni capo in un nuovo spazio, oltre ogni trend effimero.

Per la collezione Autunno inverno 2019/2020, Gaiofatto affianca a pezzi iconici e al partywear una capsule decisamente trasversale. Concetto esplorato attraverso l’accostamento di materiali provenienti da mondi diversi in fogge dinamiche e dettagli divertenti che possono essere indossate nelle più svariate occasioni.
Il denim scomposto diventa il classico pattern a quadri dei tessuti maschili tramite la sua applicazione sulla seta, mantenendo il suo tipico aspetto urban grazie alla caratteristica sfilacciatura ben visibili sui bordi. Pieni e vuoti di tono su tono esplorano le nuance del blu, dell’azzurro e del vino, accompagnati dai classici bianco e nero.