IRMA CIPOLLETTA

Irma Cipolletta è un architetto e una designer di accessori. Nel 2009 lavora presso la Maison Fendi, nello Store Planning Department, dove segue la progettazione degli Stores worldwide. Entusiasta dell’esperienza nel mondo dell’Haute Couture, decide di specializzarsi nel design di borse. Studia la tecnica TR (Transformational Reconstruction) per la realizzazione dei modelli con il Maestro Giapponese Shingo Sato e si diploma al Master di “Moda e Accessori” presso l’Accademia di Costume e Moda di Roma. Nel 2014 nasce il progetto Irma Cipolletta Bags.

Il brand trae origine dal profondo desiderio di far comunicare due mondi apparentemente antitetici: l’universo onirico della moda e quello più strutturato della geometria e dell’architettura. Forme semplici e lineari vengono reinterpretate per dare vita a volumi nuovi e contemporanei nei quali trovano massima espressione il minimalismo, l’autenticità e l’altissima qualità artigianale.

 

L’architettura e La geometria sono la base di partenza per la collezione firmata Irma Cipolletta. Attraverso un approccio ludico ed empirico, ogni modello è il risultato di una ricerca e di uno studio della forma. Contrasti di colore e giochi volumetrici di vuoti e pieni, basati sulla rotazione, la scomposizione o la rielaborazione della figura geometrica del triangolo, danno vita ai vari modelli: dalla Triangle Bag, caratteristica per il suo equilibrio della forma, alla Tote Bag Metrocubo, che può assumere diverse configurazioni in base all’esigenza. Due inoltre sono le capsule collection sviluppate in collaborazione con Arcadia: se per la ‘Diamond Collection’ l’elemento geometrico caratteristico è il cono, che rileggiamo nell’iconico Mini Secchiello trottola; per la Collezione ‘Botanica’ invece, le borse si distinguono per linee più morbide che rimandano alle suggestioni della natura e all’eleganza che la identifica, un omaggio all’universo botanico.