Simonetta Gianfelici

Fashion Consultant and Talent Scout

Dopo gli studi artistici, a metà degli anni ’80 Simonetta Gianfelici si trasferisce a Milano, dove è interprete di numerose campagne pubblicitarie, servizi editoriali e copertine prestigiose. La sua è una carriera in rapida ascesa: tra New York, Londra e Parigi, è immortalata dai più grandi fotografi del mondo come Ellen Von Unwerth, Fabrizio Ferri, Helmut Newton, Miles Aldridge, Paolo Roversi e Peter Lindberg, tra i moltissimi, e volto di numerose campagne pubblicitarie e spot, come testimonial per beauty brand come Dior, YSL, Chanel ed Helena Rubinstein. Sfila nelle principali fashion week internazionali per le più prestigiose maison come Balenciaga, Comme De Garçonne, Dior, Fendi, Ferrè, Versace, Gucci, Hermès, Gaultier, Della Renta e Valentino e collabora con Thierry Mugler e Vivienne Westwood, dei quali è amica e musa. Ancora oggi, presta la sua immagine alla moda in veste di testimonial.

Appassionata di cinema e teatro, prende parte al film “Prêt-à-Porter” di Robert Altman e a “La lunga ombra” di Jon Jost, mentre è stata protagonista di diversi reading tra cui “Biografia della fame di Amelie Nothomb” e “I monologhi della vagina” di Eve Ensler, quest’ultimo in favore del movimento V-Day e di associazioni che assistono donne vittime di violenza. 
Dopo un diploma in fotografia, Simonetta Gianfelici collabora come fashion editor con testate come Donna (Hachette-Rusconi), Vanity Fair e Vogue Gioiello.


Grazie all’esperienza maturata nel settore moda, nel 2003 inizia la sua attività di consulente con particolare attenzione allo scouting di talenti emergenti, dando vita nel 2005 al concorso Who is on Next?, in collaborazione con Alta Roma, Vogue Italia e Pitti Immagine. Dal 2013 collabora con Ethical Fashion Initiative – programma di ITC, International Trade Center, agenzia delle Nazioni Unite e dell’OMC – concentrandosi sullo scouting di designer e fotografi provenienti dall’Africa.

Negli ultimi 10 anni ha preso parte ad innumerevoli selezioni italiane e straniere rivolte ai giovani talenti tra cui:
Premio “Generalitat of Catalonia 080 Barcelona Fashion National Award for emerging design” , Presidente Giuria Festival Della Moda Russa, Premio Mittelmoda, Festival della Fotografia Savignano sul Rubicone, Flanders Fashion Istitute, Accademia di Costume e Moda, IED, Milano Moda Graduate ( CNMI), technical committee di CKM (creative knitwear design master) Polimoda e molti altri.

Nel giugno 2013, le è stata conferita l’Alta Onorificenza di Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres di Francia, per il suo costante impegno nella diffusione delle Arti e delle Lettere in Francia e nel mondo.